Wataru Ohashi Sensei, qual è il senso della vita?

ottobre 2018

Il 6 ottobre scorso a Druento (TO) durante il seminario di ‘Psicologia dei meridiani’ abbiamo avuto l’opportunita di intervistare Ohashi Sensei, un maestro di Shiatsu di rinomata esperienza.

Nato nel 1944 vicino a Hiroshima, in Giappone, Ohashi ha potuto mantenere e rafforzare la propria salute grazie alle tecniche curative che sono il contenuto principale del suo insegnamento. Nella convinzione che i concetti orientali di salute possano essere di beneficio agli uomini e alle donne del ventesimo secolo, si è dedicato alla pratica e all’insegnamento di questa filosofia.

Ohashi è il direttore e il principale istruttore dell’Ohashi Institute che fondò nel 1974. Insegna in quella sede, oltre che nelle scuole ad essa associate in tutto il mondo e per molte altre organizzazioni negli Stati Uniti e in Europa. Porta umorismo e gioia nelle sue lezioni, arricchendo la vita di tutti quelli che incontra con la sua visione positiva della condizione umana. Queste qualità, unite a notevoli capacità professionali, capacità di previsione ed energia, hanno reso Ohashi un insegnante riconosciuto a livello internazionale.

All’inizio della sua carriera Ohashi cominciò a preparare all’insegnamento alcuni diplomati dell’Istituto. Egli sostiene che gli americani e gli europei devono insegnare questa modalità e filosofia orientale per appropriarsi di nuove prospettive e mantenersi aggiornati. Dopo un training intensivo questi diplomati divennero Certified Ohashiatsu® Instructor e alcuni di loro insegnano il programma dell’Istituto.

more info: www.ohashi.com

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Master “Shiatsu con i Disabili”

maggio 2018

downIl Centro Tao Network, nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu Professionali, è lieto di presentare:

“SHIATSU CON I DISABILI: il corpo e la mente”
con Elvira De Nucci e Valter Vico
– Dogliani (CN), 19 maggio 2018: “IL CORPO
– Dogliani (CN), 22 settembre 2018: “LA MENTE”
Orario: 10-13, 14-18
21 Punti Ecos complessivi

L’idea di questo seminario nasce dalla mia ormai quasi ventennale esperienza nel trattamento di neonati, adulti ed anziani ritenuti disabili dal punto di vista fisico o psichico. Un’esperienza di vita che ha cambiato radicalmente la mia visione del mondo, oltre che il mio modo di percepire, di intendere e di praticare lo Shiatsu.
Leggi il resto dell’articolo

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

EVENTI SHIATSU CTN a Napoli e Caserta

aprile 2018

La Scuola di Shiatsu del Centro Tao Network sta organizzando presso le nuove Sedi di Napoli e Caserta degli Eventi per far conoscere i programmi didattici, i propri corsi, il team degli insegnanti ed assistenti e per fornire tutte le informazioni relative alla iscrizione, la durata, la frequenza, l’opportunità professionale, la disciplina legislativa, ecc.
Nell’occasione verranno fornite anche indicazioni sulle date di inizio dei corsi.
E’ opportuno prenotarsi e indossare abiti comodi per provare sulla propria pelle lo shiatsu ed i suoi effetti. I trattamenti dimostrativi vengono eseguiti su futon (materassino).
Calendario degli Eventi:
– 21 aprile ore 17,00 Sede di Napoli
– 28 aprile ore 17,00 Sede di Napoli
– 5 maggio ore 17,00 Sede di Caserta
Sede di Napoli: Via Melisurgo, 4
-> contatti: Dorotea  333.3795853 , cardora@inwind.it
Sede di Caserta: Via G. M. Bosco, 49
-> contatti Angiolino 340.5003921 , casertashiatsu@gmail.com

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Hara: centro vitale e fonte di salute

marzo 2018

In termini occidentali l’hara è la cavità addominale.

Contiene molti degli organi interni e si estende dalla gabbia toracica al pube e alle ossa dell’anca. Il centro dell’hara è un punto sulla linea mediana della parte anteriore del corpo, tra le due ossa dell’anca. Si trova nel profondo dell’addome ed è il nostro centro di gravità fisica.

Nel pensiero orientale l’hara è la sede della coscienza umana. E’ il luogo dove lo spirito diventa materia e la materia diventa spirito, nel continuo ciclo della vita. L’hara contiene la nostra vitalità e la forza del nostro hara è indicazione del modo con cui possiamo unificare corpo, mente e spirito nella nostra vita. Dall’hara provengono tutta la nostra vitalità, la nostra azione, il nostro pensiero e comprensione. L’hara è il potere che sta dietro la manifestazione dei nostri pensieri e sogni nel mondo materiale. Così, un forte hara porta alla giusta azione nel mondo. L’hara è la fonte reale di qualsiasi problema di salute, piccolo o grande che sia.

Massaggiando il vostro hara, manterrete o riacquisterete uno stato di salute ottimale. Il massaggio dell’hara è inoltre un meraviglioso strumento di prevenzione. Le condizioni che non si manifestano ancora come malattia non raggiungeranno il punto in cui diventano malattia se si massaggia l’addome per almeno dieci minuti al giorno. Il primo passo per mantenersi in salute è di trovare un proprio equilibrio nella dieta, nell’esercizio e nella meditazione. In più è di valido aiuto la pratica regolare di massaggiare l’addome. La semplice tecnica individuale del massaggio addominale non richiede studio, né conoscenza di medicina o metafisica e neppure tempo per impararla o farla. Tuttavia, se fatto regolarmente, è un moda molto efficace di mantenersi in contatto con il proprio corpo e migliorare la salute.

La cavità addominale contiene vari organi: intestino crasso, intestino tenue, fegato, cistifellea, stomaco, milza, pancreas, vescica e organi sessuali. Nella parte posteriore la cavità è protetta della spina dorsale e dalle ossa pelviche. Nella parte anteriore gli organi interni sono più esposti e facili da raggiungere. Sono protetti da un grande muscolo a tre sezioni che si estende per tutta la lunghezza della cavità. Se è ben tonificato quel muscolo, pur rimanendo flessibile, massaggerà i vostri organi interni quando fate esercizio fisico, quando ridete o piangete. Se la muscolatura addominale è rilasciata, non darà adeguato supporto agli organi interni. Se è troppo contratta spingerà in giù la cassa toracica e la colonna vertebrale in avanti. Questo comprime gli organi interni e non permette loro di espandersi e contrarsi in modo salutare, limitando così il loro funzionamento.

L’energia che crea un organo specifico corre attraverso le gambe, le braccia, il tronco e la testa in linee chiamate “meridiani”. Quando l’energia si materializza lo fa nella forma dell’organo stesso. Per esempio l’energia del fegato entra nel corpo attraverso la schiena, scorre lungo i meridiani relativi nelle gambe e finisce concentrandosi a destra della gabbia toracica nella forma dell’organo fegato. Secondo il pensiero orientale, l’organo è la forma finale e più concentrata di quella particolare energia del meridiano. Quando si massaggia un arto, si massaggia una zona secondaria di energia.

Quando si massaggia l’addome, dove risiedono gli organi, si massaggia la fonte dell’energia rigeneratrice di tutto il corpo. Inoltre, massaggiando l’addome si sviluppa un sano potenziale intellettivo ed emotivo. Quando si modifica l’addome, si modificano anche gli schemi mentali. I cambiamenti si trasmettono a tutti i livelli dell’esistenza: fisici, sociali, emotivi e psicologici.

centro-tao.it

shiatsuedonna.com

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Master Shiatsu e Moxa, l’uso del calore per fortificare le energie difensive

novembre 2017

Lo scopo della moxa è quello di regolare la circolazione energetica nei meridiani e le funzioni fisiologiche. La wei qi è l’energia difensiva che la moxa rafforza. L’uso del calore assieme alla pressione shiatsu è una tecnica di trattamento veramente potente. La moxa ha proprietà “seccanti” di notevole efficacia che agiscono prosciugando l’umidità e allontanando il “freddo”.
Il suo uso è di particolare efficacia nei periodi invernali freddi e umidi ma le sue proprietà vanno ben aldilà di questo.
In questo corso si prenderanno in considerazione i punti più adatti e la tipologia di moxa da utilizzare per ottenere un trattamento efficace e immediato nei disturbi originati da energie fredde e umide. Useremo il test di Akabane per la valutazione degli squilibri energetici e la loro correzione con il trattamento dei punti Yuan.
Questo corso fa parte di un percorso di esperienze shiatsu dirette su diversi argomenti centrati sul ripristino della salute attraverso tecniche millenarie per capire le relazioni esistenti tra predisposizione, abitudini, influenze ambientali; come queste possano influenzare il nostro corpo; come possiamo intervenire e prevenire.
Un corso di approfondimento delle tecniche di medicina orientale, un percorso per ampliare le possibilità d’intervento per i problemi specifici influenzati dal clima freddo e umido da integrare nella pratica quotidiana.

Sabato 11 novembre dalle 10 alle 18
Sede: Centro Shiatsu Brusasco, Corso Gamba 38 – Torino

Gianpiero Brusasco: è un profondo conoscitore delle tecniche orientali di riequilibrio energetico. Per partecipare al corso è richiesta come prerequisito la conoscenza dei 12 meridiani tradizionali dello shiatsu.

Iscrizione: gbshiatsu@gmail.com – tel.347.4846390

Modulo d’iscrizione e prenotazione: Modulo iscrizione formazione MTC

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Osservazioni da un laboratorio scolastico sulla disabilità

novembre 2017

Partendo dalla domanda qual è l’attività motoria giusta per un bambino disabile? La risposta è “quella in cui lui/lei riesce a fare con impegno” (Rossini S., 1983). Il progetto di ginnastica adattata da cui ho tratto queste osservazioni mi ha posto subito quella domanda e questa riflessione. La prima consegna di lavoro nel laboratorio scolastico di ginnastica adattata era che ogni docente avesse un ruolo di accompagnamento nelle attività svolte dai ragazzi, integrando in ciò la teoria di Vygotsky della zona di sviluppo prossimale al fine di incrementare la motivazione alla partecipazione attiva e responsabile al gioco.
continua a leggere laboratorio-scolastico-sulla-disabilita

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Master “Shiatsu con i Disabili” a Torino

aprile 2017

Il Centro Tao Network, nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu Professionali, è lieto di presentare:

“SHIATSU CON I DISABILI: il corpo e la mente”
con Elvira De Nucci e Valter Vico
– Torino, 13 maggio 2017: “IL CORPO”
– Torino, 16 settembre 2017: “LA MENTE”
Orario: 10-13, 14-18
21 Punti Ecos complessivi

L’idea di questo seminario nasce dalla mia ormai quasi ventennale esperienza nel trattamento di neonati, adulti ed anziani ritenuti disabili dal punto di vista fisico o psichico. Un’esperienza di vita che ha cambiato radicalmente la mia visione del mondo, oltre che il mio modo di intendere e di praticare lo Shiatsu.
Leggi il resto dell’articolo

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Corso Master Tecniche e Metodi pratici di Medicina Tradizionale Cinese per Operatori Shiatsu Masunaga

febbraio 2016

uomo mtcLa Scuola Tao Shiatsu propone un programma specifico di approfondimento dell’Energetica e della Medicina Tradizionale Cinese per Operatori Shiatsu Masunaga.

Tutte le discipline energetiche si basano su di una sapienza antichissima, elaborata e raffinata in Cina lungo migliaia di anni di introspezione, di sperimentazione e di osservazione dell’universo, della natura e dell’essere umano.

Le leggi che governano il cosmo, sono le stesse regolano la vita di tutti gli esseri e ne determinano la salute e la felicità.

Questo patrimonio di conoscenze è prezioso per tutti coloro che ricercano una migliore consapevolezza ed apre nuovi orizzonti a chi pratica lo Zen Shiatsu. (altro…)

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Manuali di shiatsu di S. Masunaga – 2° mese SME

novembre 2014

Kyo-jitsu, tonificazione e dispersione. L’aspetto cruciale dello shiatsu

shiatsu 2 mese

Gli insegnanti di shiatsu affermano che, durante il trattamento, la pressione non è casuale. Alla domanda: “Allora, di che tipo di pressione si tratta?”, di solito viene risposto vagamente, con giri di parole, oppure che bisogna premere correttamente gli tsubo. Se poi viene chiesto che cosa siano gli tsubo, la risposta è che si tratta di punti descritti nei testi tradizionali di agopuntura. Anche per quanto riguarda le proprietà degli tsubo, non si va oltre a quanto già detto dall’agopuntura.
Alcuni, poi, sostengono che il segreto della pressione sia nella forma del dito o nel modo in cui si preme. Tuttavia, qualunque sia la forma del dito e comunque si prema, potrebbe essere ininfluente, in relazione alla condizione del ricevente. (altro…)

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Trattamento Shiatsu del meridiano tradizionale della Milza Pancreas – Pi

settembre 2014

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl meridiano Yin della MILZA-PANCREAS ha 21 punti.
Il suo decorso inizia nell’angolo interno dell’unghia dell’alluce; segue il bordo interno dell’alluce fino alla protuberanza ossea, quindi sale sul collo del piede in direzione del malleolo,passa sul bordo superiore del malleolo interno; segue il bordo interno della tibia fino al punto 6 MP dove si incrociano i tre meridiani YIN della gamba: 6 MP si trova 4 dita sopra il
malleolo interno; prosegue lungo il bordo interno della tibia fino al ginocchio; passa a fianco della rotula; risale lungo la faccia interna della coscia in
posizione anteriore, sino all’inguine che attraversa in posizione circa mediana in corrispondenza della testa del femore; risale in verticale lungo l’addome in linea col capezzolo; arrivato sul bordo del costato ruota verso l’esterno e gira attorno alla mammella; ridiscende e termina sotto l’ascella poco al di sotto del processo xifoideo.
La sua funzione energetica presiede all’aspetto logico (mentale), alla influenza sull’apparato riproduttivo, in particolare femminile, (ormonale) e in una certa misura partecipa alle funzioni metaboliche.
Regola la digestione ed i processi enzimatici; controlla l’attività e la secrezione della saliva; controlla il lavoro dell’intestino tenue; controlla gli ormoni sessuali in relazione al seno ed alle ovaie.
Parole chiave: digestione, riproduzione, ciclo mestruale, pensiero, preoccupazione, problemi di peso .

Punti principali:
6 MP SAN – YIN KO – INCONTRO DEI TRE YIN: per dolori e problemi mestruali (da non trattare in gravidanza)

Mappe dei meridiani tradizionali cinesi e delle estensioni di Masunaga.

Trattamento Shiatsu del meridiano tradizionale dell’Intestino Tenue – Xiao Chang

marzo 2014

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl meridiano tradizionale dell’INTESTINO TENUE o Small Intestine, SI, ha 19 punti.

Il suo percorso si stende sulle braccia:
-inizia dall’angolo ungueale esterno del dito mignolo,
-segue sempre la divisione fra peli e pelle liscia (separazione fra parte YIN e YANG),
-prosegue lungo il bordo esterno del dito mignolo,
-continua sul bordo della mano sino al polso,
-passa nella fossetta del polso ubicata esternamente al tendine,
-sale lungo l’avambraccio fra peli e pelle liscia,
-passa nel gomito fra l’olecrano e l’apofisi interna dell’omero,
-prosegue lungo il braccio sempre fra peli e pelle liscia,
-passa vicino all’ascella,
-arriva sotto il bordo inferiore della spina della scapola, sulla verticale della piega posteriore dell’ascella,
-scende al centro della scapola,
-risale in verticale al di sopra della spina della scapola e si dirige verso la VII vertebra cervicale,
-sale lungo il collo tagliando in obliquo il muscolo sterno-cleido-mastoideo,
-sale in obliquo lungo la guancia dall’angolo della mandibola fin sotto l’osso zigomatico,
-termina nella depressione davanti all’orecchio. (altro…)

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »

Trattamento Shiatsu del Meridiano Tradizionale del Rene – Shen

febbraio 2014

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl meridiano yin del Rene ha 27 punti. Il suo nome nella nomenclatura internazionale è Kidney o KI.

Il suo percorso inizia sulla linea mediana dell’arco plantare, nella parte anteriore, poi risale l’arco plantare obliquamente dirigendosi verso l’interno del piede, passa sulla faccia interna del piede attraversando l’arco plantare, decorre nella zona sotto e dietro il malleolo interno dove descrive un cerchio scendendo verso il tallone e poi risalendo.
Risale risale lungo il lato interno della gamba, incrocia il punto 6MP dove confluiscono i tre meridiani YIN della gamba; prosegue lungo il polpaccio in posizione posteriore; si addentra dietro al ginocchio nella cavità poplitea, fra i tendini dei muscoli semitendinoso e semimembranoso.
Risale lungo la faccia interna della coscia in direzione diagonale postero-anteriore fino al pube, da qui prosegue in verticale lungo l’addome mantenendosi a circa 0,5 cun (1 cm) dalla linea mediana; poco sotto il processo xifoideo si allarga obliquamente a 2 cun dalla linea mediana e prosegue verso l’alto lungo il torace fino alla clavicola.
Termina all’estremità sternale o mediale della clavicola (ki 27). (altro…)

Pubblicato in Appuntamenti | 0 Commenti »
© Centro Tao Network - C.F. 97744170016 | Credits