Latte vaccino o latte materno?

allattamento1_1Poiché ogni essere vivente è ciò che mangia, anche le madri producono latte inquinato; la diossina, infatti, si deposita dagli inceneritori e da altre industrie chimiche, attraverso i fumi, nell’ambiente. Non possiamo evitarla, poichè viviamo in un mondo inquinato.

La diossina viene mangiata dagli erbivori insieme all’erba e ai foraggi. Ecco perché nel latte vaccino c’è in abbondanza e non si salva nessun erbivoro, ma neppure i carnivori, poichè mangiano le carni degli erbivori contaminati e nel grasso si concentrano le sostanze tossiche, per lo più lipofile.

Ma proprio perchè nessuno si salva, almeno usiamo l’alimento specie-specifico, che darà anche le difese immunitarie adeguate alla specie, forse, alla fine, anche le difese contro gli inquinanti. E intanto teniamo il bambino attaccato al seno, che conforta, riscalda, protegge e nutre i bisogni affettivi che sono elemento fondamentale di sopravvivenza della specie ancor più minacciata, oggi, dai rischi ambientali.

Per rassicurare le madri, diossine o no, il latte di mamma è vita, è amore, è sicuro per i nostri cuccioli anche in un mondo inquinato. Almeno, sarà l’alimento per il proprio bambino, invece che un alimento (probabilmente inquinato) per un vitellino, ancora più manipolato da un’industria che inquina…

Consulente per allattamento IBCLC.  Lucia Bagnoli

(da un commento sul gruppo yahoo ‘cerchi’)

Lascia un commento:

© Centro Tao Network - C.F. 97744170016 | Credits