Salute & Bellezza

face reflexologyStress, insonnia, rigidità articolazioni, fastidi legati alla menopausa, problemi di digestione e di memoria: tutti disturbi normalmente curati con medicine varie, ma che possono essere alleviati anche con l’aiuto della riflessologia facciale. Il viso infatti ha un alto numero di nervi e di vasi sanguigni, di conseguenza attraverso la pressione di alcuni punti è possibile influenzare le dinamiche
relative ad altre parti del corpo. Questa tecnica usata con costanza permette di ottimizzare gli effetti benefici dei prodotti cosmetici, è un valido aiuto per preservare la salute della pelle dagli agenti esterni, e rallenta la formazione di inestetismi e rughe, oltre a sostenere un buon funzionamento dei nostri organi interni, può diventare così una abitudine sana da aggiungere alle pratiche quotidiane per preservare o recuperare salute, benessere e anche bellezza.

Partendo da una sequenza di base adatta a tutti, il lavoro poi si articola in modo personalizzato con esercizi adatti alla nostra costituzione di base, che ci accompagna tutta la vita o quasi, e dalla condizione di salute del periodo di vita attuale.
Importante: l’esercizio che non deve mai mancare nella nostra giornata è il sorriso, che scioglie le tensioni facciali, facilita la comunicazione con gli altri oltre ovviamente a migliorare l’umore!!!!!!!!! inoltre è pure contagioso!!

Prima di praticare la riflessologia facciale alla sera o al mattino:

  • detergere il viso con un prodotto adatto al nostro tipo di pelle
  • sciacquare abbondantemente con acqua fresca
  • tamponare con un asciugamano pulito
  • lavare e asciugare bene le mani
  • attivare le mani strofinandone i palmi uno contro l’altro, e poi anche riscaldare anche il dorso, schioccare i polpastrelli, incrociare le dita e strofinare la base del palmo con movimenti alterni

Sequenza di base adatta a tutti, tempo 5’:

  • Prendere il viso tra le mani con un gesto avvolgente e accogliente
  • Con la punta delle dita smuovere la fronte con un movimento alto/basso, tra le sopra ciglie e l’attaccatura dei capelli, partire dolcemente e rendere a mano a mano più energetico il movimento
  • Portarsi sugli zigomi e sulle guance con una movimento a vibrazione con le punte delle dita
  • Con lo stesso movimento stimolare le arcate dentarie sia sopra che sotto
  • Picchiettare tutta la superficie del volto come per far assorbire un buon tonico
  • Fare le smorfie per liberare la mandibola
  • (coinvolgere anche gli occhi)
  • Picchiettare in modo caotico la testa con la punte delle dita, energicamente ma senza farsi male
  • Afferrare, strizzare e stimolare le orecchie in tutte le direzioni

Nadia Simonato
docente e operatrice shiatsu e filosofia orientale Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori – www.shiatsunaet.wordpress.com

consultazioni individuale personalizzate su appuntamento:

Farmacia Melthias – Abano Terme via Roveri 48/A tel. 049812164

Lascia un commento:

© Centro Tao Network - C.F. 97744170016 | Credits