Molti anni fa mi è stato chiesto di valutare un manoscritto sullo Shiatsu per la prestigiosa casa editrice Utet di Torino. Utet è rinomata per i testi specialistici, in particolare nel campo medico e nell’enciclopedismo, che richiedono competenza e complessità.

La richiesta di valutare il testo dello Shiatsu aveva uno scopo importante: inserirlo in una collana medico-scientifica che si stava interessando all’agopuntura e successivamente allo Shiatsu. Questo segnava un momento significativo, poiché le discipline non convenzionali stavano guadagnando riconoscimento ufficiale nell’editoria.

Non era comune che una casa editrice torinese abbracciasse questa apertura verso nuovi campi di conoscenza, ma questa decisione era motivata dal desiderio di ottenere un parere esperto, specialmente dopo le critiche ricevute da altri ambienti dello Shiatsu, più orientati verso un focus sulla fisioterapia.

La Federazione Italiana Shiatsu mostrò interesse per il testo e inviò altri colleghi per verificarne la qualità. Con il loro avallo, iniziai a lavorare sul libro come curatore, portando la mia esperienza di direttore di una scuola di Shiatsu e collaborando con una docente universitaria specializzata in traduzione che, coincidenza, era anche mia cugina.

Il mio cognome, Brusasco, è associato a questo testo sia come curatore che come traduttore. Questo rappresentava un importante riconoscimento, poiché Utet era considerata l’apice dell’editoria ufficiale negli ambienti sanitari.

Era prassi includere un capitolo del curatore, ma il mio modesto atteggiamento mi spinse a rifiutare e a invece fornire informazioni sulla FISIEO e il panorama dello Shiatsu in Italia, includendo i riferimenti delle associazioni di categoria, il curriculum nazionale per la formazione e la presentazione del presidente della Federazione Italiana Shiatsu di allora.

Il rifiuto di scrivere un capitolo ad hoc, che era la norma per la casa editrice, forse fu un errore nel gestire questo testo.

La traduzione, revisione e presentazione richiesero più di un anno per garantire la precisione del testo e la corretta trasposizione di termini che collegavano il sistema di Masunaga sensei con la medicina tradizionale cinese. Questo fu possibile grazie alla mia formazione variegata nel campo dello Shiatsu, dalla macrobiotica all’approfondimento della medicina cinese e agli insegnamenti di maestri come Ohashi e Masunaga sensei. Inoltre, le visite alle scuole di Shiatsu e Anma più rinomate di Tokyo e l’incontro con insegnanti giapponesi influenzarono il mio approccio.

Mentre lavoravo sulla revisione del testo, stavo anche studiando la teoria della medicina tradizionale cinese con il dottor Quirico, direttore della scuola di agopuntura C.S.T.N.F. Centro Studi Sulle Terapie Naturali E Fisiche di Torino. Questo arricchì ulteriormente il mio contributo, mettendo in evidenza i punti in comune tra il sistema Masunaga e la medicina tradizionale cinese.

Uno dei punti più complessi era la concezione delle qualità Yin e Yang, che differivano nella visione filosofica macrobiotica rispetto alla medicina cinese. Ho cercato di trovare un equilibrio, ma ora capisco che tra sistemi filosofici contrapposti come questi, una risoluzione completa è difficile, poiché si basa sull’osservazione empirica più che su una strutturazione razionale occidentale.

Il testo quindi è estremamente utile per gli operatori Shiatsu, offrendo un riferimento prezioso per la loro pratica.

Al momento, rimane incompiuta la comparazione con il sistema Namikoshi, la terza gamba dello Shiatsu. Un testo che unisca i sistemi Namikoshi, Masunaga e la medicina tradizionale cinese richiederebbe il lavoro di uno studioso dedicato con almeno 30 anni di esperienza. Questo lavoro potrebbe avvenire solo dedicandosi completamente allo studio e alla pratica, senza preoccupazioni materiali da gestire.

Visita il nostro canale YouTube https://youtube.com/@taoshiatsu

Visita https://www.centro-tao.it/bibliografia/

 

Di Centro Tao Network

TAO, Tecniche ed Arti Orientali. Scuola di Shiatsu Tao, network dei professionisti delle discipline olistiche, corsi, trattamenti, conferenze. 3474846390 - info.centrotao@gmail.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights