Shiatsu e Donna

Corso a moduli

dedicato all’evento nascita e

alla salute della donna

a Torino, Saronno, Malnate, Padova, Firenze, Napoli, Vasto (Chieti), Cosenza, Lamezia Terme, Roma, Biella.

un approccio olistico alla gravidanza e alla salute della donna

corso-gestante-per-op-shiatsu_html_44adf912

Tra le discipline che ben si accostano ad un evento naturale (è bene ricordare che la gravidanza fisiologica non è una malattia) lo Shiatsu, una tecnica manuale giapponese, che si distingue per la sua ben nota e testata affidabilità, deriva dall’esperienza delle ostetriche tradizionali giapponesi (josanpu) che hanno preservato, e arricchito con moderne tecniche, quanto si conosce da sempre: il tocco esperto di un professionista fa molto di più di qualsiasi strumento, quando c’è bisogno di rassicurare, aiutare, sostenere la gravida nel suo percorso fisiologico. Questo è il primo corso di shiatsu per la gestante e il neonato pensato per le ostetriche (e in generale per per il personale sanitario) e per gli operatori shiatsu professionisti e realizzato in Italia, come già è avvenuto in altri paesi europei (Regno Unito, Francia, Spagna a cura di Suzanne Yates) ma è rivolto anche a tutti coloro che sono coinvolti nell’evento nascita. Gli obiettivi del corso sono molteplici ma si indirizzano primariamente all’acquisizione di metodiche Shiatsu di base da utilizzare sul lavoro, per dare impulso allo sviluppo di un approccio olistico alla gestazione, per valorizzare l’uso del contatto fisico e della comunicazione non verbale, per avvicinarsi alla conoscenza della storia, filosofia e metodo della pratica ostetrica tradizionale giapponese. La maggior parte delle tecniche apprese potranno essere applicate sulla persona distesa, sul letto/lettino o accovacciata. Il Corso è a moduli (è bene farli tutti ma è possibile farne anche uno solo a scelta).

Modulo – Shiatsu e Gravidanza

corso-gestante-per-op-shiatsu_html_50e73bd4

In questo incontro ci si concentrerà sul periodo dal concepimento al parto. Si tratteranno in particolare le tecniche shiatsu di lavoro muscolare sui meridiani (gli esercizi makko-ho), sul trattamento delle tre zone energetiche addominali (i Tre Focolari) e sul trattamento di condizioni specifiche (es. vomito, dolori lombari). La parte teorica comprende: la salute dei meridiani e gli effetti della contraccezione, l’importanza del ciclo mestruale nell’infertilità, nel concepimento e nella gravidanza, lo sviluppo embrionale dal punto di vista della fisiologia dei meridiani. Obiettivi Conoscere e praticare tecniche shiatsu, punti di agopuntura, esercizi di stretching volti a rafforzare l’energia della ricevente. Andare oltre il semplice esercizio fisico di preparazione al parto ed acquisire la percezione della valenza di esercizi energetici di tradizione orientale che mobilitano profondamente le energie vitali agendo a livello organico profondo. Contattare e indirizzare l’energia nei meridiani per valutarne la forza e lo stato di disequilibrio. Intervenire in momenti di difficoltà, sostenendo con poche e semplici tecniche la naturale capacità di omeostasi dell’organismo di progredire nella gravidanza. Sostenere e valorizzare i contatto fisico educando la madre ad acquisire sicurezza e conoscenza del proprio corpo utilizzando l’antica sapienza che deriva dalla pratica delle ostetriche tradizionali giapponesi. Stimolare e rafforzare il rapporto madre-feto per favorire un parto consapevole.

Modulo  – Shiatsu nel Travaglio/parto

corso-gestante-per-op-shiatsu_html_2ff7b6a3

Il periodo poco prima del parto, durante e subito dopo è un momento in cui si affrontano le paure, il dolore ma anche le difficoltà dell’evento nascita. Si affronteranno le tecniche shiatsu per indurre il parto e da utilizzare nei differenti stadi del travaglio per accompagnarlo e favorirlo; le tecniche per sostenere il bambino durante il travaglio (e come affrontare il problema del bambino podalico) e per i prematuri; la gestione del trauma del parto con tecniche shiatsu per la gestante e il neonato da insegnare anche al compagno. La parte teorica mira a far conoscere gli effetti del modello medico di intervento sui meridiani della madre e del bambino e la fisiologia energetica dei meridiani coinvolti nel travaglio. Obiettivi Defaticare la gestante accompagnando l’evento nascita. Stimolare e indurre il parto in caso di ritardi. Armonizzare le energie vitali affinché il travaglio segua il suo naturale percorso fisiologico. Accompagnare con semplici tecniche acquisibili dal compagno le contrazioni in base alle esigenze della madre. Preparare l’evento nascita. Sostenere la gestante nel trauma post-parto.

Modulo – Shiatsu nel Puerperio e per il Neonato

corso-gestante-per-op-shiatsu_html_1208274b

Il puerperio e la gestione del neonato fino a 6 mesi sono un momento focale in cui ripristinare le energie della madre e affrontare i piccoli disturbi del neonato. Quali sono le tecniche shiatsu da utilizzare per i neonati in differenti stadi di sviluppo, come insegnare ai genitori ed effettuare il trattamento specifico per condizioni specifiche postnatali (bambini prematuri, respirazione, digestione), quali sono le tecniche shiatsu per favorire la lattazione saranno i focus di questo incontro. La parte teorica affronta l’allattamento dal punto di vista della fisiologia dei meridiani, gli effetti delle vaccinazioni e delle malattie infantili sui meridiani; lo sviluppo del neonato dal punto di vista dei meridiani. Obiettivi. Comprendere come effettuare il trattamento del neonato per accompagnarne le funzioni fisiologiche. Conoscere alcuni punti e le tecniche di pressione per favorire l’allattamento. Sostenere lo sviluppo del neonato favorendo la sua naturale evoluzione. Rafforzare il sistema immunitario del neonato e della puerpera. Sostenere la puerpera nel recupero dell’energia vitale essenziale consumata nella gravidanza e nel parto. Favorire lo scambio tattile tra genitori e e tra genitori e neonato. Incrementare lo sviluppo neocorticale del neonato attraverso il contatto e la propriocezione.

Modulo – Shiatsu e Moxa nei 9 mesi

La Moxa è un valido strumento da utilizzare nel percorso nascita per sostenere la donna incinta e per aiutarla nel parto.
Questo corso completamente pratico vi guiderà nell’applicazione diretta ed immediata della pratica.
Non si tratterà solo il rivolgimento podalico; saranno e sono tante le applicazioni che questa antichissima tecnica vi permetterà di effettuare nell’accompagnamento ai 9 mesi. Analizzeremo e studieremo anche la moxa come valido aiuto per il dopo parto e nell’allattamento al seno.
Un corso essenziale per la valigia dell’ostetrica ma anche per gli operatori del settore.

Programma del corso
La gravidanza nel 3 millennio: evento fisiologico o patologico? La fisiologia dei 9 mesi: conoscerla per rispettarla. Approccio olistico alla gravidanza. Il sottile dialogo dei 9 mesi. Come utilizzare coni, sigari, riscaldatore, moxa sciolta. La moxa nel parto. La presentazione podalica: come rovesciare la situazione. L’istinto l’unica risorsa in grado di aiutare e sostenere la gestante in questa fase di passaggio da donna a madre. La fisiologia del travaglio- parto. Il potente aiuto della moxa nel dopo parto. L’importanza del bonding. La prima accoglienza. L’avvio dell’allattamento al seno.

Modulo – Respirazione e  rilassamento in gravidanza e nel travaglio

Obiettivi formativi: Apprendere posture e tecniche che rilassano, rafforzano e alleviano i problemi del corpo per il controllo del dolore. Acquisire strumenti di controllo del dolore durante il parto con la respirazione guidata, riconoscere le zone riflesse di trattamento del dolore per modularlo, apprendere le posizioni più confortevoli che favoriscono il travaglio, favorire il rilassamento per controllare il rilascio della tensione ed intervenire efficacemente sul ciclo paura-tensione-dolore.

Programma del corso
L’ostetrica e la prevenzione prenatale con le tecniche di rilassamento e visualizzazione (cenni).
Gli esercizi, le posture e le tecniche per prevenire, rafforzare, rilassare,lenire il dolore. Le posizioni libere per il travaglio e il parto.
La preparazione fisica e mentale al travaglio/parto praticando le tecniche di respirazione e visualizzaione.
La modulazione del dolore grazie a specifiche tecniche con l’ausilio della respirazione consapevole e il rilassamento, delle tecniche shiatsu e punti a reazione nota per ridurre il dolore.
Pratica e sperimentazione a coppie supervisionata dall’insegnante. Test finale di apprendimento.

Modulo – Visualizzazione e ginnastiche pre-parto

resp e ril

Questo corso mira a: migliorare la vita della donna durante la gravidanza e ridurre gli interventi medici durante il parto; apprendere le tecniche di visualizzazione indotta e autoindotta per preparare la donna ad ogni passaggio del travaglio; usare la visualizzazione associata al respiro e al movimento; apprendere esercizi fisici e posture che favoriscono la dilatazione del collo dell’utero; acquisire strumenti per insegnare posizioni e posture di rilassamento per favorire l’elasticità muscolare; apprendere nuove tecniche per favorire la flessibilità del perineo superficiale e profondo; apprendere le posizioni più confortevoli che favoriscono il travaglio; favorire l’attivazione dell’azione fisiologica con esercizi di stretching dei meridiani.

Attraverso questa combinazione di metodi si favorisce il rilassamento e il controllo muscolare agendo sul sistema nervoso, sostenendo la fisiologia nel percorso nascita.

Programma del corso. L’ostetrica e la ginnastica prenatale con le tecniche di stretching e visualizzazione. Gli esercizi di attivazione dei meridiani in 6 posture. Visualizzazione, respirazione e stretching in differenti stadi di gravidanza. Pratica e sperimentazione a coppie supervisionata dall’insegnante (acquisire il controllo muscolare attraverso esercizi di visualizzazione abbinati alla respirazione e allo stretching).

La preparazione al travaglio/parto per salvaguardare l’integrità femminile. L’uso della palla e gli esercizi singoli o a coppie per rafforzare il corpo, prevenire e ridurre i problemi muscolari e posturali. Visualizzazione guidata in posizione statica per indurre o autoindurre stati di rilassamento. Uso di immagini e suoni. Pratica e sperimentazione a coppie supervisionata dall’insegnante (conoscere le dinamiche fisiologiche, le tecniche e gli esercizi per la gestione del parto attivo).

 

Modulo – Shiatsu e ciclo mestruale

woman ages

La menopausa, l’infertilità e lo squilibrio mestruale, ecco  alcuni  dei problemi che influenzano la vita della donna. Lo shiatsu, un approccio naturale, aiuta a reintegrare la ciclicità nella vita della donna.

I cicli della donna sono regolati da una particolare energia femminile che attraverso momenti di crescita e diminuzione che potremmo paragonare alle onde del mare.  Porre l’attenzione sui meccanismi che regolano il funzionamento del corpo della donna ci permette di capire meglio come lo shiatsu agisce e armonizza quegli squilibri fastidiosi (emicranie, irritabilità, sudorazione eccessiva, ecc) tipici della femminilità.

A questo riguardo la donna può beneficiare di diversi aiuti: dell’erboristeria, del qi gong, dell’alimentazione naturale e dello shiatsu.
La visione taoista che pone l’uomo e la donna in stretta relazione con l’ambiente, con la Natura e i fenomeni naturali, ha basato i suoi presupposti sullo studio dell’alternanza costante dello yin/yang.
Questi fenomeni sono in stretta relazione tra loro, indissolubili, opposti ma complementari.
Secondo la filosofia taoista per mantenere il benessere è importante coltivare rapporti armonici con l’esterno e il sé.  Osserveremo quindi come in caso di disturbi la donna deve tenere conto che lo squilibrio mestruale è un’alterazione della ciclicità del ritmo yin/yang.

Argomenti:

  • la ciclicità e i meridiani femminili
  • Il ciclo vitale di produzione dell’energia qi, lo yin/yang.
  • l’aspetto nutritivo in relazione ai meridiani e alla femminilità
  • Punti e trattamento dell’addome.
  • costituzione e condizione energetica
  • la menopausa e il declino dell’energia nei meridiani
  • i vasi straordinari e la riduzione dell’Essenza vitale
  • Il tiangui e la sua relazione con il jing e il qi originario.
  • un aiuto per la cefalea, le caldane
Informazioni

Prenotazione obbligatoria a info@centro-tao.it.

Per domande o approfondimenti: cell. 347.4846390.

A chi è rivolto:

  • agli operatori shiatsu professionisti.  E’ un evento accreditato dalla Federazione Italiana Shiatsu per l’educazione continua dell’operatore shiatsu professionista (crediti ECOS assegnati).  L’assegnazione dei punti ECOS è prevista (1,5 ogni ora di corso) anche per un singolo modulo. L’evento è aperto anche a professionisti non iscritti alla FIS.
  • alle ostetriche, agli infermieri, ai fisioterapisti, ai ginecologi (corso accreditato per la formazione continua in medicina) crediti ECM assegnati (vedi corso per ostetriche)

La parte pratica prevede la dimostrazione della tecnica da parte dell’insegnante seguita dalla sperimentazione a coppie supervisionata dall’insegnante. Per ogni tecnica vengono descritte le indicazioni (e le controindicazioni) di utilizzo. Abbigliamento: comodo/sportivo (si consiglia tuta da ginnastica in tessuto naturale) Attrezzatura: coperta o tappetino, cuscino piccolo, pallone diametro 60 cm. Partecipanti: min 8, max 20 (in ordine di iscrizione).

Docente: Gianpiero Brusasco, professionista Shiatsu, direttore di Centro Tao.

Testo consigliato: Shiatsu per la gestante e il neonato, shiatsu-gestante Ed. RED, S. Yates , edizione italiana curata da Gianpiero Brusasco.

Recensione di Pianeta Mamma di ‘Shiatsu per la gestante e il neonato’

Presentazione del testo alle ostetriche della dott.ssa Antonella Marchi

Articoli sull’argomento:

‘Il neonato ha bisogno di shiatsu … ma anche la futura mamma!’

‘Shiatsu e ostetricia’

‘Lo Shiatsu in ostetricia’

‘Tecniche shiatsu in gravidanza’

© Centro Tao Network - C.F. 97744170016 | Credits